Le fonti per le ricerche genealogiche

Tra le fonti conservate presso l'Archivio di Stato di Savona, utili per intraprendere una ricerca genealogica, vi sono:


Atti di Stato civile

  • Comune di Savona. Serie II. Stato Civile napoleonico: atti di nascita, matrimonio e morte. Anni 1806-1813;
  • Comune di Savona. Serie III. Registri parrocchiali della città di Savona. Anni 1838-1865;
  • Registri dello Stato Civile dei Comuni del mandamento del Tribunale di Savona. Anni 1866-1935

I documenti sono consultabili online accedendo al portale Antenati, raggiungibile all'indirizzo http://www.antenati.san.beniculturali.it/, dove sono pubblicati gli atti dello Stato Civile napoleonico, gli atti contenuti nei registri parrocchiali della città di Savona e gli atti dello Stato Civile italiano dal 1866 al 1903. 

Si informa che il rilascio di certificati ed estratti dagli atti dello Stato Civile (a partire dal 1866), necessari per la presentazione della domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana, è di competenza dell'Ufficiale dello Stato Civile del Comune ove tali atti sono conservati, che provvede anche a svolgere le ricerche richieste dai privati in tali atti, ai sensi dell’art. 450 del Codice civile. 

Per chiedere il rilascio di tali documenti, è pertanto necessario rivolgersi al Comune ove è stato formato l’atto.

Liste di leva e fogli matricolari

  • Comune di Savona. Serie III. Liste di leva per le classi 1792-1882;
  • Liste di leva dei Comuni dei circondari di Savona e Albenga, classi 1876-1935;
  • Liste di leva di mare del compartimento di Savona, classi 1901-1927;
  • Liste di leva di mare del compartimento di Imperia, classi 1900-1927;
  • Registri dei ruoli matricolari del distretto militare di Savona (sottufficiali e truppa), classi 1866-1946;
  • Fogli matricolari del distretto militare di Savona (sottufficiali e truppa), classi 1879-1948.

Censimenti

  • Registri di popolazione relativi alla città di Savona, divisi per quartiere, anni 1836-1871.
N.B. Le ricerche per corrispondenza vengono effettuate solo nel caso in cui i documenti non siano già disponibili online sul portale Antenati. I dati necessari al'individuazione del nominativo di interesse sono cognome, nome, luogo e data di nascita, paternità e maternità.